BANDO SISMA MARCHE

 

 

Il Bando si riferisce alla selezione di 1.298 volontari per l'attuazione di progetti di servizio civile nazionale in Italia da impiegare nelle aree terremotate delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.

 

La scadenza è fissata per il 15 maggio 2017 alle ore 14.00.

 

Alla sede ACLI di Tolentino (MC) in Via Trenta Giugno, 18, verrà assegnato un volontario per il progetto "non3mo" settore Assistenza

 

 

Scarica il Bando Sisma

Bando Sisma Centro Italia
BandoVolSismaCentroItalia.pdf
Documento Adobe Acrobat 300.6 KB

 

Scarica il testo del progetto

non3mo_Assistenza
non3mo_Assistenza.pdf
Documento Adobe Acrobat 672.5 KB

 

Scarica i criteri di selezione

Criteri di selezione
Criteri di selezione.pdf
Documento Adobe Acrobat 93.7 KB

 

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

 

Allegato 2 - Domanda di ammissione
allegato-2-domanda-di-ammissione.docx
Documento Microsoft Word 18.4 KB
Allegato 3 - Dichiarazione titoli
Allegato-3-Dichiarazione-Titoli.docx
Documento Microsoft Word 29.1 KB

 

La domanda di partecipazione, deve essere indirizzata a:

 

ACLI SEDE PROVINCIALE MACERATA

SERVIZIO CIVILE

PIAZZA GIUSEPPE MAZZINI 45

62100 MACERATA

 

e deve pervenire entro e non oltre le ore 14.00 del 15 maggio 2017

 

RICORDIAMO CHE NON FA FEDE IL TIMBRO A DATA DELL’UFFICIO POSTALE ACCETTANTE, PERTANTO NON SARANNO ACCOLTE DOMANDE PERVENUTE OLTRE TALE TERMINE, ANCHE SE RECANTI IL TIMBRO POSTALE DI SPEDIZIONE ANTECEDENTE.

 

 

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere redatta secondo il modello riportato nell'Allegato 2-Domanda di ammissione al presente bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso e avendo cura di indicare la sede per la quale si intende concorrere e accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale.

La domanda deve essere corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3-Dichiarazione dei titoli, contenente i dati relativi ai titoli.

 

La domanda predisposta come sopra indicato, può essere presentata esclusivamente secondo le seguenti modalità:

 

  1.  con Posta Elettronica Certificata (PEC*)- art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n.2 - di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf; all'indirizzo acli.macerata@pec.it
  2. a mezzo “raccomandata A/R”;
  3. a “mano” (dalle 9.00 alle 13.00 presso l’ufficio delle Acli Provinciali di Macerata - Piazza Giuseppe Mazzini 45)

 

AttenzioneSi ricorda che la PEC deve essere personale e che non possono essere utilizzati indirizzi di altre persone o di service.

   

E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i  progetti inseriti nel presente bando.

  

La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati.

  

Requisiti e condizioni di ammissione

 

Possono presentare domanda, ad eccezione degli appartenente ai corpi militari o forze di polizia,  i giovani, senza distinzione di sesso, che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superino il ventottesimo anno di età (quindi che abbiano un’età compresa tra i diciotto ed i ventotto e trecentosessantaquattro giorni) e che abbiano i seguenti requisiti:

·         cittadini dell’Unione europea;

·         cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti; 

·         non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

 

Non possono presentare domanda i giovani che:

 

a) abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che lo stiano prestando ai sensi della legge n. 64 del 2001, nonché coloro che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani. 

 

b) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

   

Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell'ambito del programma europeo “Garanzia Giovani”  e nell'ambito del progetto sperimentale IVO4ALL o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.