Criteri di selezione dei volontari per il progetto IVO4ALL

 

La selezione dei volontari sarà effettuata per titoli e colloquio. A tal fine sarà utilizzata una scala espressa in 60-esimi ripartiti in due sottoscale espresse in 30-esimi di cui una riservata ai titoli ed una al colloquio.

 

Valutazione dei titoli max 30 punti

 

1.      Residenza in una delle Regioni obiettivo convergenza: (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) - 5 punti

2.      Appartenenza alla categoria dei NEET  - 10 punti

3.      Reddito – max. 15 punti  

 

I titoli posseduti possono essere autocertificati all’atto della presentazione della domanda, mentre la documentazione idonea a dimostrarne il possesso deve essere prodotta entro e non oltre il giorno di convocazione al colloquio.

 

1.   Per quanto riguarda la residenza in una delle 4 Regioni obiettivo è possibile presentare il relativo certificato, oppure la fotocopia della carta di identità o di altro documento in corso di validità. Verranno attribuiti 0 punti se la Regione di residenza del richiedente non fa parte di una delle 4 regioni obiettivo convergenza (Campania, Puglia, Calabria e Sicilia).

 

2.    L’appartenenza alla categoria dei NEET è dimostrabile mediante la presentazione di uno dei seguenti documenti:

a.      Profilazione;

b.      Presa in carico;

c.       Patto di servizio;

 

      rilasciati dai Centri per l’impiego e/o Servizi competenti agli iscritti al Programma europeo   Garanzia Giovani.

In assenza di iscrizione al programma Garanzia Giovani o in caso di mancata presentazione di idonea documentazione dimostrativa, verranno attribuiti 0 punti.

 

3.   Il livello di reddito è attestato dalla presentazione del modello ISEE ordinario – Dichiarazione Sostitutiva Unica 2016 o Dichiarazione Sostitutiva Unica 2015. I punti sono attribuiti sulla base delle seguenti fasce ISEE:

 

fascia ISEE (euro)

Punteggio

        0 – 10.000

15 punti

10.001 – 20.000

10 punti

20.001 – 30.000

  5 punti

Oltre 30.000

  0 punti

 

In caso di mancata presentazione della certificazione saranno attribuiti 0 punti.


Valutazione colloquio max 30 punti

 

Le convocazioni per il colloquio sono effettuate dall’Ente mediante pubblicazione del relativo calendario sul proprio sito Internet da effettuarsi almeno 5 giorni prima dell’inizio dei colloqui. La predetta pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti.

I candidati che non si presentano al colloquio nel giorno stabilito senza giustificato motivo sono considerati rinunciatari e quindi esclusi dalla selezione.

Il colloquio verterà sulle seguenti aree tematiche: motivazione alla partecipazione al progetto, interesse a svolgere attività nell’area del progetto, studi effettuati, esperienze lavorative, interesse / esperienza di volontariato, esperienze all’estero (svolte o interesse a svolgerle), conoscenza di lingue straniere, caratteristiche del nucleo familiare (studi e reddito degli altri componenti della famiglia, composizione della famiglia).

Il colloquio si intende superato qualora il candidato consegua una votazione di almeno 18/30. In caso di una votazione inferiore alla soglia il candidato è escluso dalle selezioni.

I risultati dei colloqui sono resi pubblici al termine di ogni seduta e/o giornata mediante affissione nella sede di svolgimento degli stessi.

 

Graduatoria finale

 

Il punteggio complessivo riportato dai singoli candidati è ottenuto sommando i punteggi conseguiti nella valutazione dei titoli e nella prova orale.

 

La graduatoria finale è redatta dall’Ente predisponendo i candidati in ordine di punteggio complessivamente conseguito dal più alto al più basso ed è pubblicata sul sito Internet dello stesso. A parità di punteggio precede il candidato più giovane di età.